Come raggiungere uno scopo seguendo un consiglio semplice

Come raggiungere uno scopo seguendo un consiglio semplice - tonymincioni.it

he 

Ti è mai successo di fissarti un nuovo obiettivo e di rinunciarci dopo un paio di settimane? Certo che sì, è successo a tutti!

Provo a darti alcuni consigli per cercare una soluzione qualora ti stessi ponendo nuovi scopi:

Concentrati sulla creazione di una nuova abitudine che ti porterà a raggiungere il tuo obiettivo.

Vuoi correre una maratona?  Devi prima crearti l’abitudine di correre ogni giorno. 

Evita di concentrarti su ciò che vuoi raggiungere il prossimo anno, concentrati invece su quello che vuoi fare ogni giorno, solo così sarai concentrato su qualcosa di realizzabile. 

Quel piccolo cambiamento giornaliero diverrà un grande cambiamento nel tempo … e sarai sorpreso di quanto lontano sarai arrivato in poco tempo. 

Piccoli granelli di sabbia possono diventare una montagna nel corso del tempo, tutto funziona se ci si concentra sul cambiamento delle abitudini.

Ora, cambiare le proprie abitudini non è facile, ma è realizzabile. 

Non cercare di cambiare il mondo solo con il primo cambiamento di abitudine… comincia con dei piccoli passi in un primo momento. 

Come si fa a cambiare le proprie abitudini? Focus su un’abitudine alla volta!

E rimani sempre positivo, trasformando un pensiero negativo: “Voglio smettere!” in un pensiero positivo: “Posso farlo!“. 

Esso funziona sorprendentemente. 

Pensa sempre positivo, sarà sicuramente un successo!

 

3 abitudini per mantenere la tua positività

 

3 abitudini per mantenere la tua positività - tonymincioni.it

Una delle domande che ricevo più frequentemente è: “Come posso essere più positivo?” .

Così oggi voglio condividere tre semplici abitudini che, usate quasi tutti i giorni, ti aiuteranno a rimanere ottimista in qualsiasi situazione (o quasi).

1. Poniti domande che ti permettano di vedere un punto di vista ottimista.

La qualità delle domande che ci facciamo, determina la qualità delle nostre risposte e delle azioni che promuoveremo. Spesso, scattano domande tipo: “Perché mi succede questo?” oppure “Perché sono sfortunato?”

Quando ci si trova in quella che sembra una situazione negativa, puoi iniziare a porti domande che promuovono l’ottimismo e ti aiutano a trovare soluzioni.

Esempi di domande:

  • Cosa c’è di positivo o di buono in questa situazione?
  • Cosa posso imparare da questa situazione?
  • Quale opportunità posso ricavare da questa situazione?

Non sempre a queste domande si trova una risposta immediata; a volte c’è bisogno di tempo per elaborare e accettare i sentimenti e i pensieri che si presentano, ma dopo un po’ di tempo, quando quei pensieri e sentimenti sono per lo più passati, prova di nuovo a porti le stesse domande e troverai risposte potenzianti e positive.

2. Circondati di positività.

Uno dei fattori più importanti per essere in grado di rimanere ottimisti sono le influenze intorno a te. L’ottimismo, proprio come l’entusiasmo, è contagioso! Trova i modi per creare un ambiente positivo intorno a te che possa sostenerti.

  • Le persone della tua vita. Cerca di passare più tempo con gente positiva ed ottimista e meno tempo con le persone che sembrano essere sempre negative e criticone. Le persone positive ti sosterranno, aggiungeranno energia alla tua vita e potranno aiutarti a trovare un cambiamento costruttivo.
  • Nutri la tua mente con le giuste informazioni. Una delle cose più semplici che puoi fare per creare e sostenere il tuo ottimismo è semplicemente quello di leggere regolarmente articoli e/o libri che ti offrono valore e ascoltare o guardare trasmissioni con messaggi positivi e non i notiziari e/o giornali che ti riempiono la testa di negatività.

3. Inizia la giornata in modo ottimista.

Il modo in cui si inizia la giornata, spesso, ne influenza tutto il resto.

Una mattina senza stress porta a meno stress durante la giornata.

Svegliarsi con la giusta grinta,  porta più energia durante il giorno.

Modi pratici per ottenere questo buon inizio è quello di leggere, guardare o ascoltare qualcosa di bello e motivante, concentrarsi sulle cose belle (e non scontate) che hai tutto intorno! Ridere, ridere, ridere…

Ti auguro meravigliose giornate di positività!

 

 

 

5 MODI PER INIZIARE (E TERMINARE) UNA GIORNATA IN MODO PRODUTTIVO

 

5 MODI PER INIZIARE (E TERMINARE) UNA GIORNATA IN MODO PRODUTTIVO - tonymincioni.it

Spesso ci si accorge che il tempo viaggia inesorabile e ne lasciamo tanto per strada senza accorgercene. Non si riesce ad essere sempre produttivi come vorremmo e dedicare il giusto tempo alle cose per noi importanti.

Voglio suggerirti 5 semplici consigli per iniziare una giornata in modo ottimale e terminarla in maniera produttiva.

Fissati sempre uno scopo. È fondamentale sapere il motivo che ti fa muovere! Conoscere e sentire dentro di te il perché, ti aiuterà a trovare la giusta motivazione e la giusta direzione.

Parti con il giusto atteggiamento. Il modo in cui si inizia la giornata può fare la differenza. È importante avviare delle abitudini mattutine positive. Prova a trovare ciò che più funziona meglio per te!

Lavora concentrato. Non si può essere produttivi se si è costantemente distratti. Concentrati su una cosa per volta e portala a termine in un tempo prefissato. 

Utilizza uno strumento di pianificazione. Che sia un’agenda, un piano settimanale precompilato o un’applicazione sul tuo smartphone… Scrivi tutti i tuoi impegni e lascia la tua mente libera per utilizzarla in maniera più efficace e creativa.

A fine giornata tira le somme e scrivi tutto ciò che funziona per te e puoi replicare, quello che potresti migliorare e ciò da evitare.

Un modo positivo per iniziare le tue prossime giornate puoi scaricarlo gratuitamente qui.

 

#Ha senso, allora?

Ha senso allora? - tonymincioni.it

 

Aspetti complimenti poiché ti lamenti?

Se ti lamenti, ti lamenti, ti lamenti… per qualcosa, cosa cambia?

Non cambia nulla!

E se ti lamenti, ti lamenti, ti lamenti… per qualcosa, a chi può far bene?

A nessuno!

Se vorresti vedere qualcosa cambiare, ma non ti va di fare nulla per cambiarla, smetti di lamentarti!

Se ti trovi nella condizione di non poter fare niente per cambiarla, allora puoi solo accettarla in questo momento e decidere di creare un futuro differente…

Ma, cosa importante, non lasciare che il tuo presente sia rovinato mentre aspetti.

Lamentarsi è solo contro la tua positività, la tua immaginazione, la tua voglia di essere migliore.

Ha senso, allora?

Questa potrebbe essere una cosa sensata, una raccolta di immagini e frasi che hanno ispirato al meglio, i migliori!

Scaricala qui, oggi è GRATIS.

 

VALE LA PENA ESSERE POSITIVI!

 

blog tonymincioni.it - aforisma 32

È meglio essere ottimisti e avere torto piuttosto che pessimisti e avere ragione.

 

Pensi di essere una persona positiva? 

Un atteggiamento mentale positivo può migliorare la tua salute, le tue relazioni, aumentare le tue probabilità di successo, e aggiungere anni alla tua vita.

Prenditi un minuto… Pensa a quante volte, nel corso della giornata, sei circondato da persone preoccupate, persone che si lamentano, persone che criticano, persone diffidenti, invidiose, pettegole…

Diamo uno sguardo più da vicino alla negatività che ci troviamo ogni giorno…

Abitudini limitanti. Molti argomenti sono ripetitivi. È il risultato di una scarsa apertura mentale. Si fanno sempre le stesse cose, si frequentano le stesse persone e gli stessi ambienti…

Si teme di perdere il controllo. Si desidera certezza in un mondo incerto. L’unica certezza riguarda te stesso, i tuoi pensieri, parole ed azioni. Il controllo lo puoi avere verso te stesso, non verso quello che è fuori di te (cose, persone, eventi).

La paura. La paura è tossica per gli individui e le aziende, incoraggia le persone a ritirarsi, a conservare e non condividere, a nascondere gli errori, a rifiutare il prendere dei rischi. Quasi sempre la paura che accompagna le persone è causata da qualcosa di immaginato…

Criticare e insultare le persone. Quando qualcosa va storto, le persone spesso si guardano attorno per dare la colpa agli altri. Il risultato? Lascio a te la risposta…

Lamentele! Molte persone si lamentano tutto il tempo non necessariamente perché sono infelici. Il fatto è che oggi lamentarsi è semplicemente una cattiva abitudine e lo si fa senza rendersene nemmeno conto. 

Le critiche. C’è una bella differenza tra il feedback costruttivo e la critica pungente. Mentre un feedback costruttivo è dato con buone intenzioni, la critica costante e pungente può portare a stress, ansia, e ridotta autostima.

L’invidia. Viviamo in una società dove molte persone non si sentono soddisfatte e realizzate. Se il nostro vicino di casa acquista un nuovo oggetto, se il nostro collega riceve una promozione, se la nostra amica sfoggia un abito alla moda…

Il pettegolezzo. È il passatempo nazionale! Ed è la distrazione principale che impedisce di concentrarsi sulla propria vita.

Comincia a lavorare un po’ di tempo su ogni punto e passa a quello successivo se non ti riguarda o hai superato “l’ostacolo”.

Un atteggiamento positivo può aumentare la tua energia, aumentare la tua forza interiore, ispirare gli altri e raccogliere la forza per affrontare sfide impegnative e importanti. Secondo diverse ricerche, il pensiero positivo può aumentare la durata della vita, ridurre la depressione, abbassare i livelli di stress, garantire un migliore benessere psicofisico, ridurre il rischio di morte per malattie cardiovascolari…

Circondati di persone positive. Trascorri più tempo con persone che sono positive, di sostegno, e che ti stimolano. 

Sii positivo con te stesso. Impara a padroneggiare i tuoi pensieri. Sii gentile con te stesso. Se ti critichi troppo a lungo, potrai iniziare a crederci. Questa negatività può trascinarti molto giù nel tempo. 

Conta le tue benedizioni. Sii grato e rendi grazie per le cose speciali della tua vita, piuttosto che darle per scontato. Alcune persone lo fanno a tavola, prima di mangiare. Altri tengono un diario o scrivono un post su facebook…

Le persone più felici non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; traggono il meglio da tutto quello che hanno.

L’ottimismo è contagioso, sei mai stato in giro con una persona depressa o pessimista? Puoi sentirti succhiare l’energia fuori di te. Il giorno migliore può essere rovinato da una persona negativa! Lo stesso vale per il pensiero positivo. Quando sei una fonte di pensiero positivo, sei anche una fonte di energia positiva per l’ambiente e le persone che interagiscono con te…

 

freccia giùRicordati che vale la pena essere positivi! Posso darti una mano… clicca qui e, se vuoi, condividi. freccia su

 

 

 

IMMAGINA LE RICOMPENSE!

 

IMMAGINA LE RICOMPENSE! - tonymincioni.it

L’indecisione, l’ansietà sono per lo spirito e per l’anima quello che la tortura è per il corpo. (Sébastien-Roch Nicolas de Chamfort)

 

L’immaginazione è molto potente da usare, ma quante persone utilizzano questo strumento per stare meglio?

Quasi tutti quelli che conosco, usano l’immaginazione per tormentare se stessi!

L’immaginazione e l’emotività sono strettamente legate tra loro e ciò che immaginiamo  possiamo sentirlo davvero molto reale per noi (anche quando non  lo è affatto).

La paura e l’ansia prosperano quando immaginiamo il peggio.

Allora prova questo:

  • Accetta l’ansia. Non cercare di combatterla.
  • Guarda l’ansia. Osservala e inizia a “scalare” il livello di paura cominciando a respirare profondamente (conta rapidamente con la mente fino a 7) ed espira ancora più profondamente (conta rapidamente con la mente fino a 11).
  • Immagina di vedere te stesso nella situazione che ti fa paura, ma ti vedi calmo e tranquillo poiché sai che le cose vanno bene.
  • Aspettati il meglio.

In questo modo inizi a ricondizionare la tua mente a sentirti più calmo e più ottimista sui  futuri eventi o situazioni che ti avrebbero causato ansia.

Ci vuole impegno, ma…  IMMAGINA LE RICOMPENSE!