Come raggiungere uno scopo seguendo un consiglio semplice

Come raggiungere uno scopo seguendo un consiglio semplice - tonymincioni.it

he 

Ti è mai successo di fissarti un nuovo obiettivo e di rinunciarci dopo un paio di settimane? Certo che sì, è successo a tutti!

Provo a darti alcuni consigli per cercare una soluzione qualora ti stessi ponendo nuovi scopi:

Concentrati sulla creazione di una nuova abitudine che ti porterà a raggiungere il tuo obiettivo.

Vuoi correre una maratona?  Devi prima crearti l’abitudine di correre ogni giorno. 

Evita di concentrarti su ciò che vuoi raggiungere il prossimo anno, concentrati invece su quello che vuoi fare ogni giorno, solo così sarai concentrato su qualcosa di realizzabile. 

Quel piccolo cambiamento giornaliero diverrà un grande cambiamento nel tempo … e sarai sorpreso di quanto lontano sarai arrivato in poco tempo. 

Piccoli granelli di sabbia possono diventare una montagna nel corso del tempo, tutto funziona se ci si concentra sul cambiamento delle abitudini.

Ora, cambiare le proprie abitudini non è facile, ma è realizzabile. 

Non cercare di cambiare il mondo solo con il primo cambiamento di abitudine… comincia con dei piccoli passi in un primo momento. 

Come si fa a cambiare le proprie abitudini? Focus su un’abitudine alla volta!

E rimani sempre positivo, trasformando un pensiero negativo: “Voglio smettere!” in un pensiero positivo: “Posso farlo!“. 

Esso funziona sorprendentemente. 

Pensa sempre positivo, sarà sicuramente un successo!

 

Dove si trova il tuo timone?

 

Dove si trova il tuo timone? - tonymincioni.it

“Un uomo senza scopo è come una nave senza timone.” 


Dove si trova il tuo timone personale?

Perché ti trovi qui, su questo Pianeta, in questo momento?

Che significato dai alla tua Vita?

È probabile che con questo profondo esercizio cambierai la tua Vita – ovviamente in senso buono. Potrai finalmente trovare il tuo scopo, che diventerà il vero timone della tua esistenza!

Dove si trova il timone della tua organizzazione?

Hai una visione chiara della tua organizzazione?

Hai creato una corretta missione alla tua organizzazione?

Hai dato una giusta serie di obiettivi alla tua organizzazione?

Sai quali sono i valori da seguire per realizzare la tua visione?

È probabile che con questo profondo esercizio cambieranno positivamente tante cose nella tua organizzazione. 

Se ci Credi,

allora Agisci!

Prova,  Valuta e poi Decidi.

 

RICHIEDI UNA SESSIONE DI COACHING GRATUITA

clicca qui

 

 

 

 

Lavora in profondità

 

Lavora in profondità - tonymincioni.it

Nonostante l’alluminio sia il 3° elemento chimico in ordine di abbondanza sulla Terra, è stato preziosissimo in epoche antiche.

Il motivo? Era molto difficile da estrarre e proprio per questo era raro e prezioso.

La svolta c’è stata solo nel 19° secolo quando gli scienziati hanno scoperto un valido processo di estrazione. Da allora, vi è abbondanza di alluminio come la viviamo oggi e tante cose sono migliorate grazie ad esso.

Mi piace raccontarti questo aneddoto perché è una buona metafora per parlare di potenziale umano. 

Il Tuo potenziale è proprio come l’alluminio.

Tre cose possiamo imparare da questa storia:

  1. C’è un grande potenziale in te.

Così come c’è un grande deposito di alluminio nella crosta terrestre, c’è un grande potenziale in te. Potresti non vederlo o sentirlo, ma è , in attesa di essere estratto. Il problema quindi non è che ti manca il potenziale; è se volerlo estrarre oppure no.

  1. Trova dov’è il Tuo potenziale.

Per estrarre l’alluminio, è necessario prima trovarlo. Allo stesso modo, per realizzare il Tuo potenziale, è necessario prima trovare dove si risiede… Potresti chiedere una Sessione di coaching

 

  1. Realizza il tuo potenziale.

Dopo aver capito dove si trova il Tuo potenziale, il passo successivo è quello di realizzarlo. 

È necessario estrarre il Tuo potenzialeInutile dire, questa è la parte più difficile…

La cosa importante è che sia che lo si sente o no, c’è un grande potenziale in te. 

VIENI A SCOPRIRLO MERCOLEDÌ 15 LUGLIO. 

CLICCA QUI!

 

 

#Credi nei tuoi sogni!

 

#Credi nei tuoi sogni! - tonymincioni.it

Qual è il prezzo che pagheresti per il tuo sogno? 

Cosa saresti disposto a rinunciare per vivere il tuo sogno?

Prima della sua grande svolta e del successo di Rocky, Sylvester Stallone era uno sconosciuto. 

Viveva guadagnando un minimo facendo ruoli cinematografici che nessuno voleva, per lui si trattava di una questione di sopravvivenza. 

Ma, nonostante non fosse nessuno per tante persone, era un grande per se stesso

Tutto quello che voleva fare nella sua vita era diventare uno scrittore / attore ed ha saputo rialzarsi dopo tante cadute e continuare a vivere il suo sogno. 

La sua grande occasione arrivò dopo aver visto un incontro di boxe tra il grande Muhammad Ali e Chuck Wepner.

Proprio come Stallone, Wepner era nessuno contro il più grande campione mondiale dei pesi massimi. Stallone è stato così ispirato che quando tornò a casa, scrisse la sceneggiatura originale di Rocky in 20 ore di fila.

Ma non si limitò a scrivere la sceneggiatura, sapeva che lui doveva essere Rocky, a tutti i costi.

Dopo tanti rifiuti, trovò un produttore cinematografico deciso a prendere la sua sceneggiatura e avviare la produzione del film. La società era disposta a pagare $ 325.000 ma c’era solo un problema, i produttori non avrebbero mai potuto mettere un ragazzo brutto che non parlava correttamente come personaggio principale. 

Stallone rifiutò. Era pronto a lasciare l’affare perché credeva nel suo sogno in maniera così forte…

Infine i produttori cedettero, e permisero a Stallone di essere Rocky nel loro nuovo film… ma ridussero l’importo pagato a 35.000 dollari.

Fino a quando non si è disposti a lasciar andare tutto, non ci sarà mai veramente successo nella vita. 

In ogni sfida, solo l’uomo disposto a rischiare tutto troverà il successo.

Rocky, alla fine, ha vinto come miglior film, miglior regia e miglior montaggio agli Academy Awards. 

Da allora, ci sono stati altri cinque film di Rocky, ognuno ha ispirato milioni di persone a guardare la loro vita e vivere i propri sogni.

La vita è dura, perché ci invita a fare l’impossibile. 

La vita crede in noi! Noi crediamo in noi stessi? 

Termino con questa famosa citazione da Rocky Balboa, l’ultimo dei film di Rocky:

…guarda che il mondo non è tutto rose e fiori… né io, né tu, nessuno può colpire duro come fa la vita, perciò andando avanti non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti… così sei un vincente!”  (Rocky Balboa)

 

 SCARICA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF 

cliccaqui

#3 consigli per vivere la tua vita al massimo

 

#3 consigli per vivere la tua vita al massimo - tonymincioni.it

Come formatore e coach amo imparare dalle esperienze altrui.

Una delle tante cose che ho imparato in tanti anni di attività è che la vita è costituita da stagioni

La capacità di sfruttare al meglio queste stagioni è essenziale per vivere una  vita al massimo.

Una nuova stagione potrebbe essere rappresentata da un nuovo lavoro, una nuova relazione, una nuova mentalità, ecc.

A volte nella vita ci sono cambiamenti repentini, si passa ad un nuovo stato di cose in un tempo brevissimo e senza nessuna possibilità di previsione…

In realtà, credo che il motivo per il suo successo di tante persone, risiede nella capacità di vivere al meglio ogni stagione. 

Così come la natura ha bisogno di stagioni diverse per dare il meglio di sé, anche l’uomo che vive tante stagioni differenti realizza l’eccellenza di sé… Se non si fanno parecchie stagioni nella propria vita, vi è un grande pericolo: si potrebbe finire per vivere ben al di sotto del proprio potenziale

Cerchiamo di apprendere alcuni “segreti” per ottenere il massimo:

  1. Fare del proprio meglio nella stagione in corso.

Qualunque sia la stagione bisogna dare tutto se stessi fin quanto dura, anche quando la situazione potrebbe non essere l’ideale (per esempio, si potrebbe essere nella fase di svolgere una mansione o un lavoro che non piace). Occorre fare comunque del proprio meglio, in ogni caso. Non si sa mai quali opportunità potrebbero venire proprio a causa di quella situazione.

  1. Sapere quando passare a una nuova stagione.

Quando si sente che non c’è più nulla che possa arrivare da una determinata condizione, bisogna sapere che è giunto il momento di fare qualcosa di nuovo. Un momento per riconoscere quando è giunta l’ora di passare a una nuova stagione, è quando il potenziale di crescita personale e/o professionale è diventato limitato. Si sente il bisogno di qualcosa di nuovo per continuare a crescere. 

  1. Essere disposti a lasciare le comodità della vecchia stagione.

È fondamentale, quando arriverà il momento di passare a una nuova stagione, la disposizione a lasciare la propria zona di comfort.  Trasferirsi in una nuova stagione significa spesso lasciare la tua zona di comfort. Potrebbe essere necessario andare in un posto nuovo, incontrare nuove persone, o fare cose nuove. Queste sono cose che potrebbero far sentire a disagio.

Questi consigli sono semplici, ma la loro applicazione non è scontata. Se li si applica, però, si sarà in linea per vivere la propria vita al massimo.

Per saperne di più, clicca qui.

 

 SCARICA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF 

cliccaqui

7 modi per rafforzarti dentro

 

7 modi per rafforzarti dentro - tonymincioni.it

La vita è sempre una serie di alti e bassi. Le sfide portano con sé opportunità che diventano trionfi. Se sei debole dentro, verrai sbattuto come una barca a remi in un uragano. Ma se coltivi la forza interiore, sarai in grado di superare un’eventuale tempesta e potrai percorrere grandi distanze a velocità sostenuta quando il mare sarà calmo.

I più grandi successi arrivano ​​quando si usa al meglio la propria forza interiore ed è possibile rafforzarla attraverso alcuni esercizi, proprio come si farebbe con il proprio corpo. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Sapere chi sei.

L’insicurezza è un assassino per la tua forza interiore. La tua personalità è il fondamento del potere. Puoi lavorare su te stesso per ottenere molto di più, approfondendo qui.

  1. Trascorri del tempo in silenzio.

Il mondo è un luogo rumoroso pieno di continue distrazioni che possono sgretolare il tuo essere. Prenditi del tempo (magari prenditi un giorno questa settimana) per staccare completamente la spina. Questo significa assenza di e-mail, musica, TV, o persone. È un’opportunità fantastica per connetterti con i tuoi pensieri più profondi. 

  1. Focalizza.

Ogni minima energia sprecata indebolisce la tua forza interiore. Perché fare le cose non necessarie e/o farle in modo inefficiente? Fa in modo da poter concentrare i tuoi sforzi e la tua intelligenza sulle cose che per te contano davvero.

  1. Creati le giuste influenze.

Frequentare persone “sbagliate” (per lo più negative) può esaurire la tua energia. La loro debolezza interiore può succhiare vita dal tuo nucleo. Costruisci il tuo mondo con persone forti dentro. Frequenta sempre più coloro che si nutrono di energia positiva nella loro vita. 

  1. Mantieni sano il tuo corpo.

È difficile sentirsi forte dentro se non lo si è anche fuori. Cerca di fare un piccolo sforzo quotidiano per sentirti più in forma. Mangia bene, fai un po’ di esercizio fisico, fai ciò che ti fa sentire bene con te stesso. Utilizza il tuo corpo per rafforzare la tua anima. 

  1. Cura il tuo ambiente.

Assicurati di vivere in una casa (vale lo stesso per l’ufficio) che ti fa sentire felice e orgoglioso. Cura i piccoli dettagli che ti fanno stare bene… L’ambiente dove passi tanto tempo deve essere un rifugio sicuro e accogliente che possa rafforzarti nel profondo.

  1. Connettiti con la Fonte del tuo potere.

Indipendentemente dal tuo credo religioso, è possibile ottenere la forza interiore tramite la connessione con l’origine spirituale. Attraverso la preghiera, la meditazione, o un semplice pensiero profondo, è possibile centrare te stesso nell’Universo e capire il tuo ruolo in qualcosa di più grande. 

 SCARICA L’ARTICOLO IN FORMATO PDF 

page_cliccaqui

 

 

 

 

 

 

3 abitudini per mantenere la tua positività

 

3 abitudini per mantenere la tua positività - tonymincioni.it

Una delle domande che ricevo più frequentemente è: “Come posso essere più positivo?” .

Così oggi voglio condividere tre semplici abitudini che, usate quasi tutti i giorni, ti aiuteranno a rimanere ottimista in qualsiasi situazione (o quasi).

1. Poniti domande che ti permettano di vedere un punto di vista ottimista.

La qualità delle domande che ci facciamo, determina la qualità delle nostre risposte e delle azioni che promuoveremo. Spesso, scattano domande tipo: “Perché mi succede questo?” oppure “Perché sono sfortunato?”

Quando ci si trova in quella che sembra una situazione negativa, puoi iniziare a porti domande che promuovono l’ottimismo e ti aiutano a trovare soluzioni.

Esempi di domande:

  • Cosa c’è di positivo o di buono in questa situazione?
  • Cosa posso imparare da questa situazione?
  • Quale opportunità posso ricavare da questa situazione?

Non sempre a queste domande si trova una risposta immediata; a volte c’è bisogno di tempo per elaborare e accettare i sentimenti e i pensieri che si presentano, ma dopo un po’ di tempo, quando quei pensieri e sentimenti sono per lo più passati, prova di nuovo a porti le stesse domande e troverai risposte potenzianti e positive.

2. Circondati di positività.

Uno dei fattori più importanti per essere in grado di rimanere ottimisti sono le influenze intorno a te. L’ottimismo, proprio come l’entusiasmo, è contagioso! Trova i modi per creare un ambiente positivo intorno a te che possa sostenerti.

  • Le persone della tua vita. Cerca di passare più tempo con gente positiva ed ottimista e meno tempo con le persone che sembrano essere sempre negative e criticone. Le persone positive ti sosterranno, aggiungeranno energia alla tua vita e potranno aiutarti a trovare un cambiamento costruttivo.
  • Nutri la tua mente con le giuste informazioni. Una delle cose più semplici che puoi fare per creare e sostenere il tuo ottimismo è semplicemente quello di leggere regolarmente articoli e/o libri che ti offrono valore e ascoltare o guardare trasmissioni con messaggi positivi e non i notiziari e/o giornali che ti riempiono la testa di negatività.

3. Inizia la giornata in modo ottimista.

Il modo in cui si inizia la giornata, spesso, ne influenza tutto il resto.

Una mattina senza stress porta a meno stress durante la giornata.

Svegliarsi con la giusta grinta,  porta più energia durante il giorno.

Modi pratici per ottenere questo buon inizio è quello di leggere, guardare o ascoltare qualcosa di bello e motivante, concentrarsi sulle cose belle (e non scontate) che hai tutto intorno! Ridere, ridere, ridere…

Ti auguro meravigliose giornate di positività!